Bentornata Canapa, 12° puntata: cannabis terapeutica, un punto della situazione

0

Nella puntata odierna della rubrica Bentornata Canapa vi parleremo di cannabis terapeutica.

La varietà FM2 prodotta nello stabilimento di Firenze

Dall’inizio dell’anno 2017 è finalmente disponibile la cannabis prodotta in Italia dallo stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze.
Stiamo parlando della varietà FM2 che corrisponde come composizione al Bediol olandese. Il THC è presente in percentuali tra il 5 e l’8% mentre il CBD tra il 7,5 ed il 12%.

A seguito di una nota rilasciata dal ministero della Salute viene spiegato che lo stabilimento chimico farmaceutico militare venderà direttamente la cannabis alle farmacie, per i primi 20 Kg prodotti, al prezzo di 6,88 euro al grammo. Aggiungendo l’Iva e con il raddoppiamento del prezzo di vendita al quale il farmacista è obbligato per legge, secondo i calcoli del dottor Marco Ternelli il prezzo finale per il paziente si aggirerebbe intorno ai 15-14 euro al grammo Iva inclusa. Un quantitativo molto lontano dal soddisfare le necessità per i pazienti, però rappresenta un primo passo in avanti sull’argomento.

«Al momento la produzione italiana servirà ad integrare, a costi inferiori e con tempi di consegna più brevi, la cannabis che viene importata dall’Olanda e ogni necessità che non saremo in grado di soddisfare verrà assolta con l’importazione, che per il momento continua, anche se l’obiettivo è quello di rendere al più presto la produzione italiana autosufficiente» ha dichiarato alla rivista DolceVita (LINK) il colonnello Antonio Medica, direttore dello stabilimento, precisando che sarebbe necessario per aumentare la produzione che il ministero acquisti nuovi spazi per nuove serre. L’Italia ha l’occasione di diventare un paese all’avanguardia in Europa per la produzione di cannabis a fini terapeutici. In caso contrario, se la produzione del 2017 verrà standardizzata ai quantitativi prodotti, quanto fatto può rivelarsi poco utile e i malati dovranno continuare a lungo a importare il farmaco dall’Olanda facendo fronte a tempi lunghi e costi molto alti.

LA SITUAZIONE IN TOSCANA.

Oltre alle farmacie di Forte dei Marmi, dove è iniziata da settimane la distribuzione, diverse sono le località di tutta la regione dove è possibile acquistare cannabis terapeutica e derivati per curarsi.
Da menzionare l’importante lavoro della Farmacia San Giuseppe di Grosseto, dove la natura terapeutica della canapa viene studiata da tempo, contribuendo al progredire di questo tipo di terapia.
La cannabis terapeutica può essere acquistata solo tramite ricetta medica bianca redatta da qualsiasi medico (di base, specialista, non specialista, pediatra…) iscritto all’Ordine dei Medici Italiani. La prescrizione viene fatta su ricettario privato e unicamente a pagamento, a meno che il paziente non soffra di una delle patologie che godono della distribuzione gratuita di cannabis.

 

Fonti: DolceVita e Cannabis Terapeutica

No comments

14 + 5 =