Migranti: “Le unioni civili li salvano da espulsioni”

0
cassazione

ROMA – Secondo quanto stabilito oggi dalla Cassazione, un immigrato che convive in una unione di fatto con un cittadino italiano, o una cittadina italiana, può evitare l’espulsione dal nostro Paese.

E’ una ulteriore dimostrazione di quanto sia difficile mandare via gli immigrati irregolari una volta che sono sbarcati sulle nostre coste: nessun respingimento, pochissime espulsioni e irrisori ricollocamenti – commenta Deborah Bergamni, responsabile Comunicazione di Forza Italia: “E nel frattempo la spesa per migranti aumenta: 2,6 miliardi nel 2015, 3,3 miliardi nel 2016 e sono previsti 3,8 miliardi per il 2017”.

 

No comments

quattordici − cinque =