Manda un sms a un familiare e ingerisce un cocktail di farmaci: i Vigili del Fuoco con i Carabinieri e il 118 sfondano la porta

0
Vigili_del_Fuoco_Cz

SAN MARCELLO PISTOIESE – E’ ricoverata in prognosi riservata al San Jacopo di Pistoia, una 50enne di San Marcello, che questa notte, poco dopo la mezzanotte,  dopo avere mandato un sms ad un familiare preannunciante il suicidio, ha ingerito un cocktail di farmaci. Il familiare che abita a Firenze, ha subito allertato il 112 e a casa della donna in viale Panoramico,  sono  intervenuti  i vigili del fuoco del distaccamento di San Marcello, personale del 118 e i militari della locale stazione. I vigili del fuoco hanno dovuto sfondare la porta di ingresso per consentire ai sanitari di soccorre e stabilizzare la donna che si trovava già in uno stato di semincoscenza  a causa dei medicinali ingeriti.  Nel pomeriggio di ieri, il convivente della donna,  era stato arrestato dai militari di san Marcello su ordine del magistrato di sorveglianza  del Tribunale di Firenze per una  serie di violazioni al regime della detenzione domiciliare a cui era stato condannato per un cumulo di pene dovute a pregresse condanne.  Infatti  L.G., 62enne, era stato più volte denunciato perché sorpreso in flagrante  evasione fuori del domicilio,  spesso nell’arco notturno. L’uomo è stato trasferito al carcere della Dogaia di Prato.

No comments

uno + 3 =