Ruba cosmetici e 30 bottiglie di vino Brunello di Montalcino, arrestato il ladro dalla faccia d’angelo

0
arresto-polizia

LIVORNO – Trenta bottiglie di Brunello di Montalcino, per un valore di 1000 euro, sottratti dagli scaffali di un supermercato del centro, e prodotti cosmetici  per centinaia di €uro rubati ad una farmacia di via Grande.

Settembre scorso: un giovane entra nel punto vendita di un supermercato in pieno centro e confondendosi tra i clienti, si avvicina all’espositore dei vini, dove sceglie le bottiglie più pregiate e costose, che nasconde all’interno del suo zaino, per poi allontanarsi indisturbato. Il colpo  riesce e frutta anche un bel guadagno. E allora di lì a qualche giorno il giovane ci riprova e ci riesce di nuovo: entra nel supermercato, si dirige con fare veloce verso l’enoteca, prende le bottiglie del vino più pregiato e costoso, le nasconde nello zaino e esce. Non desta sospetti con il suo volto da bravo ragazzo e l’aspetto curato che ingannano il personale del supermercato. Ma le telecamere di videosorveglianza consentono alla Polizia di Stato la sua identificazione,

La Squadra  Mobile di Livorno, diretta da Giuseppe Testaì. infatti, ha individuato il responsabile dei furti in G. G. di 25 anni, nato e residente nella provincia di Arezzo. Ma all’uomo si contestano anche altri furti consumati negli stessi giorni: infatti, il ladro, si è reso responsabile anche di un ingente furto di cosmetici, per alcune centinaia di euro, consumato in danno di una farmacia di via Grande, utilizzando lo stesso “modus operandi”.

Anche in farmacia il giovane si confondeva con gli anziani e i pazienti in fila senza destare sospetti con la sua faccia pulita da ragazzo della porta accanto.

No comments

tredici + 12 =