Si perdono durante un’escursione, salvati in tre

0
unnamed

FIRENZE – Un intervento di ricerca ha impegnato i volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano nel tardo pomeriggio di ieri, 18 settembre.
L’allerta è arrivata intorno alle ore 18.00 da tre escursionisti dispersi nella zona di Badia di Moscheta (Firenzuola).

I tre: due adulti e un ragazzo (fiorentini), erano andati a cercare funghi quando con il calare del buio si sono accorti di aver perso il sentiero per tornare alla macchina.
Grazie ai cartelli presenti su tutto il territorio hanno chiamato direttamente il numero di reperibilità del Soccorso Alpino e Speleologico competente per quella zona.
Subito è partita una squadra a terra di volontari che ha raggiunto il luogo dell’intervento e in modo celere (anche grazie all’elevata conoscenza del territorio) ha ritrovato i tre dispersi nei pressi del Giogarello.
Quest’ultimi, date le buone condizioni di salute, sono stati accompagnati alla macchina con il mezzo di soccorso.
L’intervento si è concluso alle ore 20 circa.

La presenza di questi cartelli posizionati sui sentieri permette una maggior rapidità d’intervento e nasce da un progetto di sicurezza creato dal Soccorso Alpino e Speleologico Toscano (SAST) e l’Unione Montana dei Comuni del Mugello.
I cartelli sono tutti geo-referenziati e riportano i numeri di reperibilità del SAST (335281002) e dell’emergenza sanitaria 118.

No comments

undici + 19 =