Gaia, segnalare illeciti o malagestione sarà più facile

0
acqua-rubinetto

PIETRASANTA – Segnalare illeciti o più semplicemente fatti di malagestione a GAIA S.p.A. sarà più semplice grazie a una nuova procedura informatizzata adottata dal Gestore e reperibile sul sito web istituzionale www.gaia-spa.it: con pochi semplici passaggi sarà possibile informare in tempo reale la Società che “qualcosa non va”. La procedura si chiama “Whistleblowing” che significa “soffiare nel fischietto”, definizione che rende bene lo scopo del servizio: come infatti l’arbitro segna le irregolarità dei calciatori in campo utilizzando il fischietto, anche l’utilizzatore del Whistleblowing potrà segnalare al Gestore eventuali comportamenti ritenuti non regolamentari di cui viene a conoscenza. La segnalazione avviene in modalità protetta, ovvero il segnalante può scegliere di mantenere l’anonimato. Lo strumento del Whistleblowing è pensato sia per i dipendenti dell’azienda, che internamente possono accorgersi di illeciti e indicarli, ma anche per gli esterni: tutti coloro che vogliono far emergere presunte violazioni o irregolarità commesse ai danni dell’interesse pubblico possono utilizzare la procedura.

Sul sito web www.gaia-spa.it, menu verticale “Trasparenza”, sottosezione “Anticorruzione” è presente il link dove poter effettuare la segnalazione, che rimanda ad una pagina web esterna, a garanzia  dell’impossibilità per GAIA di tracciare o intercettare le segnalazioni. Il Responsabile dell’anticorruzione di GAIA riceverà in maniera anonima l’informazione e avrà la possibilità di gestirla come prevede la normativa. E’ importante che lo strumento sia utilizzato in modo corretto ed onesto, evitando false segnalazioni che portano ad incorrere nei reati di calunnia, ed è necessario che i fatti oggetto della situazione segnalata vengano riportati nel modo più neutro possibile.

GAIA S.p.A. è tenuta ad assicurare la riservatezza dell’identità di chi si espone in prima persona a tutela dell’osservazione delle norme. Il sistema fornisce comunque la possibilità al Responsabile della prevenzione della corruzione di svelare l’identità del segnalante, ma questo avviene solo in caso di necessità ed è notificato al segnalante tramite un messaggio all’indirizzo di posta elettronica indicato in fase di registrazione.

Il Whistleblowing  fa parte delle  “Misure organizzative per la prevenzione della corruzione 2016-2018” di GAIA S.p.A., consultabili sul sito aziendale www.gaia-spa.it, Sezione Trasparenza- Società Trasparente, sottosezione “Anticorruzione”.

No comments

quattro × 1 =