La tv coreana “gira” a Pietrasanta

0
unnamed

PIETRASANTA – La tv coreana “gira” a Pietrasanta. Riprese in pieno centro storico e all’interno del complesso di Sant’Agostino per la troupe di Sky Corea che ha dedicato una parte del reportage che sta realizzando in Italia sulla scia dei set cinematografici più famosi, alla Piccola Atene, alla sua arte, ai suoi laboratori e ai suoi musei più importanti. La presentatrice insieme ai suoi operatori è arrivata da Arezzo, dove è stata girata “La vita è bella” e ha fatto tappa in città, prima di proseguire per le cave di Carrara, scenario delle rocambolesche fughe in auto di 007 nel film “Quantum of Solace”.

La sosta a Pietrasanta per la troupe dell’estremo oriente è servita ad aprire uno squarcio sull’artigianato del marmo e sul lavoro degli artigiani nei nostri laboratori. Non a caso il gruppo è stato accolto all’interno del Marble Studio di Nicola Stagetti, che ha approfittato dell’occasione per portare giornalisti e operatori a visitare il Museo dei Bozzetti ospitato nel Chiostro di Sant’Agostino, l’unico esempio al mondo di spazio monotematico dedicato alle “prove d’artista”.

Un altro “pretesto” per continuare a promuovere Pietrasanta città d’arte nel mondo, anche nel Far East e far conoscere le nostre botteghe, già frequentate da molti scultori coreani, ed il life style che ha incantato tutti i più grandi artisti del pianeta. Un lavoro di relazioni e tessitura quotidiana con il mondo che l’amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni sta portando avanti sin dal suo insediamento per rafforzare l’immagine della città e confermarla tra le mete italiane da visitare.

Le telecamere della pay tv hanno circolato per le strade del centro, traendo lo spunto per riprendere le sculture di Salvador Dalì in Piazza Duomo, il mercato e le vetrine di via Mazzoni (via di Mezzo). Le immagini girate andranno in onda sul canale tematico coreano Travel, dedicato all’universo dei viaggi e alle mete di maggior richiamo turistico.

No comments

quattordici − tredici =