L’eccellenza di”Food & Wine in progress” in scena alla Stazione Leopolda di Firenze

Si è conclusa con successo la quarta edizione di “FOOD & WINE IN PROGRESS” , regalando ancora una volta un’esperienza enogastronomica di livello. Un weekend all’insegna di qualità, tradizione e innovazione, quello in rassegna alla Stazione Leopolda di Firenze questo 1 e 2 dicembre. Numerosi gli appuntamenti promossi da Associazione Italiana Sommelier Toscana e Unione Regionale Cuochi Toscani, affiancati dalla Regione Toscana, con oltre 900 vini in degustazione e 20 convegni dedicati alla gastronomia. Due giorni dedicati , inoltre, alla condivisione delle massime eccellenze della Toscana in ogni settore agro-alimentare, tra cui Boscovivo Tartufi, Consorzio per la tutela dell’ Olio Extravergine di Oliva Toscano IGP, Consorzio Prosciutto Toscano DOP, Consorzio della Finocchiona IGT, Consorzio del Pecorino, Consorzio di tutela del vitellone bianco dell’ Appennino centrale, con la presenza dei maggior artigiani ed imprenditori del territorio. “La Toscana è uno scrigno di prodotti agro-alimentari di qualità.  – racconta Antonio De Concilio, direttore di Coldiretti Toscana – Rappresenta un patrimonio da difendere ,frutto del lavoro di intere generazioni di agricoltori impegnati a salvaguardare nel tempo le tradizioni alimentari. È un bene comune , non solo economico ma anche culturale, per l’intera penisola.” Altro aspetto rilevante di questa rassegna, è senza alcun dubbio la tradizione: la costante valorizzazione del territorio di appartenenza, attraverso prodotti e  sapori della propria terra. Nonostante il legame affettivo per il passato, l’uomo istintivamente vive guardando avanti, proiettandosi in un futuro ricco di innumerevoli stimoli nuovi. L’uomo, ma soprattutto il cuoco, attraverso uno studio attento e curato,  è proiettato verso la ricerca costante di nuovi sapori, dando spazio alla creatività, all’estro ed alle svariate combinazione di sapori, proiettando in ogni piatto la propria personalità. Uno dei messaggi più rilevanti di tale manifestazione è proprio la costante ricerca del connubio perfetto tra storia, origini ed evoluzione di produzioni , in relazione alle nuove esigenze alimentari, attraverso l’utilizzo sapiente di nuove tecnologie e abbinamenti innovativi. “FOOD & WINE IN PROGRESS” è stata un’esperienza di presentazione , di concreto apprendimento di ciò che sono le ultime novità del mondo enogastronomico , senza  però perdere di vista le nostre origini , i sapori e profumi che caratterizzano una tra le regioni più ricche d’Italia: la Toscana.