“La Germania ci renda la nostra tela”, l’appello del Direttore degli Uffizi lanciato sul web

“Un appello alla Germania: ci auguriamo che nel corso del 2019 possa esser finalmente reso alle Gallerie degli Uffizi il ‘Vaso di Fiori’ di Jan van Huysum, rubato da soldati nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale e, attualmente, nella disponibilità di una famiglia tedesca che dopo tutto questo tempo non l’ha ancora reso al museo nonostante le numerose richieste da parte dello Stato italiano“. Questo l’appello, diffuso anche via web, del direttore tedesco degli Uffizi, Eike Schmidt.

Il dipinto in questione di Jan van Huysum (1682-1749) è un olio su tela appartenente alle collezioni di Palazzo Pitti fin dal 1824. Nel 1940 per motivi bellici fu trasferito in ville del contado e nel 1943 militari tedeschi in ritirata lo portarono via. Schmidt ha fatto collocare una stampa in bianco e nero del ‘Vaso di Fiori’ – da una foto Alinari – nella stessa sala dei Putti di Palazzo Pitti, dove il quadro si trovava, corredata da cartelli con scritto ‘rubato’ in tre lingue e una didascalia ricorda la vicenda.