Jovanotti, asta di solidarietà per salvare i gatti abbandonati

La notizia della colonia di mici di Lucignano rimasta orfana e abbandonata ha scatenato una vera e propria ondata di solidarietà. In una decina di giorni sono stati raccolti 1800 euro dei 2500 necessari per sostenere le cure, le spese veterinarie, le vaccinazioni, le medicine, le cucce, il sostegno alle associazioni e ai gattili disposti ad ospitarli.
A farsi avanti per fare fronte all’emergenza è la moglie di Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, Francesca Valiani mettendo a disposizione del materiale del marito per organizzare un’asta e il ricavato usarlo per la colonia di Lucignano.

La morte della «mamma umana» dei piccoli gatti, la signora Marisa ha conquistato il cuore dei social network. Viveva in una casa semplice e con pochissimi mezzi economici li accudiva e li coccolava: dal 2 gennaio ad oggi si è scatenata la solidarietà. La storia della colonia ha visto mobilitarsi associazioni, volontari, animalisti, privati, anche il Comune di Cortona e i veterinari pronti a intervenire.

Sono stati organizzati punti di raccolta di materiale come cucce pulite per interno ed esterno, ciotole dove farli mangiare, trasportino per portali dal veterinario, tiragraffi, giochi e medicine. Il veterinario di Castiglion Fiorentino Alberto Brandi si è messo a disposizione per vaccinazioni, test, sterilizzazioni e interventi per le bestiole più gravi a prezzi scontatissimi. Resta aperta la pagina Facebook «Gatti di Lucignano rimasti orfani di gattara» e soprattutto servono affidi, adozioni, stalli.

Tutto quello che avanzerà andrà alle associazioni dei canili e gattili per dare la possibilità ad altri animali meno fortunati di essere coccolati in queste notti gelide.