Denunciato albergatore, ospitava rom con precedenti penali senza averli registrati

Versilia- I Carabinieri della Compagnia di Lucca, nel corso dei controlli straordinari del territorio per contrastare i furti che sono stati registrati nei comuni della Piana lucchese hanno controllato  alcune strutture ricettive (hotel, alberghi e b&b) situate nella zone più periferiche della piana per la ricerca di persone provenienti da fuori provincia “in trasferta” criminosa per la commissione di reati contro il patrimonio.
In un albergo alloggiavano quattro persone di etnia rom con precedenti per furto ed altri reati. Lo stupore dei Carabinieri è stato rilevare che gli alloggiati nonostante la chiara appartenenza rom non erano stati registrati dall’albergatore con la conseguenza per le Forze dell’ordine di non essere portate a conoscenza della loro presenza sul territorio per i necessari controlli e accertamenti.
L’attività di controllo straordinario del territorio ha fatto emergere comportamenti elusivi della legalità da parte dell’operatore alberghiero che non ha osservato la normativa che impone la comunicazione giornaliera all’Autorità di P.S. dell’arrivo delle persone alloggiate.
L’episodio si è concluso con la denuncia del titolare dalla struttura ricettiva all’Autorità Giudiziaria, e con l’emissione di fogli di via da questa Provincia dei quattro pregiudicati di etnia rom, ospitati nella struttura che non hanno saputo giustificare la loro presenza nella provincia di Lucca.
I controlli proseguiranno nei prossimi giorni e verranno estesi ad altre strutture  ricettive della Provincia