Firenze, dal Comune incentivo alla lettura per i giovani under 25

Cinquanta euro di buono per per l’acquisto di libri, riviste e quotidiani: ecco il bonus rivolto ai giovani fiorentini tra i 18 e i 25 anni erogato dal Comune di Firenze. Si chiama ‘Siate curiosi’ quest’ultima iniziativa del Comune di Firenze rivolta a ragazze e ragazze under 25. Per questo progetto sperimentale il Comune ha messo in bilancio 330mila euro. Il contributo sarà valido fino all’esaurimento della somma stanziata e potrà essere utilizzato entro due mesi dall’erogazione.

Il contributo di 50 euro può essere speso nelle librerie della città accreditate dal Comune, che vendono anche quotidiani e riviste periodiche. Il loro accreditamento partirà a inizio marzo, mentre a partire dal 2 aprile prossimo i ragazzi interessati all’incentivo potranno presentare la domanda on line, utilizzando le credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) sulla piattaforma online.  Al bonus hanno diritto i giovani nati tra il 1° gennaio 1994 e il 31 dicembre 2001, che hanno compiuto il diciottesimo anno di età al momento della richiesta. I ragazzi, inoltre, devono essere residenti nel Comune di Firenze e avere una dichiarazione Isee in corso di validità non superiore a 36 mila euro. Una volta concesso il contributo, i giovani potranno scegliere se stampare il buono, scaricarlo su smartphone, sulla tessera sanitaria o sulla carta d’identità elettronica.

Si tratta di un’iniziativa unica in Italia nel suo genere – ha commentato il sindaco Dario Nardella durante la conferenza di presentazione del progetto – che si aggiunge al bonus che i governi della scorsa legislatura avevano avviato. È un incentivo alla lettura a tutto campo per i giovani tra i 18 e i 25 anni che risiedono a Firenze. Oggi Internet rende tutto facilmente fruibile e mette a disposizione tante notizie, ma è la lettura del cartaceo che aiuta all’approfondimento e stimola la curiosità. Sulla Rete abbiamo le notizie che vogliamo cercare, mentre in un libro o in un giornale troviamo storie e informazioni che talvolta neanche immaginiamo. L’incentivo alla lettura è uno sforzo economico importante e mi auguro che i giovani fiorentini possano accogliere positivamente questa iniziativa“.

Questo invito  alla lettura e all’informazione si aggiunge ad altri progetti culturali attivati dal Comune e pensati per i più giovani. L’amministrazione ha infatti previsto per il 2019 agevolazioni per l’ingresso ai musei civici e agli spettacoli al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e dell’Orchestra Regionale della Toscana. Da gennaio scorso i ragazzi possono accedere ai musei civici gratis il lunedì e a due teatri a un euro: al Maggio musicale tutti i venerdì e al Verdi durante gli spettacoli dell’Orchestra della Toscana, per un massimo di 50 posti ogni volta.