Genio della truffa colpisce a Siena

SIENA- A gli investigatori è scattato il campanello d’allarme vedendo la trasmissione de «Le Iene» che raccontava di un mago del raggiro, famoso in tutta Italia.

Qualche mese prima avevano raccolto infatti la denuncia di un albergatore del centro storico di Siena che era stato ingannato da due persone che si dicevano dirigenti dell’Agenzia delle Entrate. Una volta dormito nel suo hotel, se ne erano andati senza poi pagare.

Ci avevano visto giusto gli investigatori. Nessuna esitazione da parte dell’imprenditore senese: erano proprio loro. L’inchiesta adesso è conclusa. La procura ha chiuso il cerchio che vede nei guai per truffa e sostituzione di persona un 55enne ed un 26enne che sono difesi dall’avvocato Fernando Giannelli. E che si trovano attualmente in carcere per altre vicende.

Il più anziano, in particolare, è salito alla ribalta della cronaca nazionale anche perché nei suoi raggiri avrebbe coinvolto persone gravemente malate. Come pure cittadini che, a loro insaputa, si sono trovati nei guai. Basta pensare che per decine e decine di volte avrebbero utilizzato generalità che non erano le loro. Insomma, ‘artisti’ che hanno dato lavoro a molte procure d’Italia.