“Aprirò un refettorio anche a Firenze”, parola di Massimo Bottura

FIRENZE- Un Refettorio dedicato ai bambini. Il progetto di cui si discute da tempo sembra arrivato in dirittura di arrivo. L’annuncio lo ha fatto lo stesso Bottura dal palco di Taste, senza però aggiungere alcun dettaglio in aggiunta.

L’emiliano ha parlato a lungo con il sindaco Dario Nardella e sarà proprio lui a spiegare, nelle prossime settimane, come si articolerà l’approdo di Bottura in riva all’Arno. Vale la pena sottolineare che il ‘Refettorio’ di Bottura non è un vero e proprio ristorante, quindi non ci sarà un’edizione toscana dell’Osteria Francescana.

Nonostante non siano trapelati dettagli aggiuntivi rispetto alla frase dello chef, non sembra che si tratti di un locale pensato come quello di Modena. È possibile invece che rientri nel progetto Food for Soul, che Bottura e la moglie Lara Gilmore stanno creando in Italia (Milano) e nel mondo (Rio de Janeiro, Parigi, Londra).