Esame del DNA: il figlio della prof è del ragazzo 15enne

PRATO – La paternità del bambino nato nell’autunno del 2018 dalla professoressa 35enne pratese, accusata di atti sessuali con minore, è proprio del 15enne con cui la donna ha avuto una relazione. Lo confermano le analisi del DNA, il cui riscontro sarebbe stato divulgato ieri (lunedì 11 marzo) in tarda serata. “Non possiamo dire niente: l’interrogatorio è stato secretato”, hanno detto all’uscita dalla procura di Prato gli avvocati Mattia Alfano e Massimo Nistri, difensori della 35enne. La donna è invece stata ascoltata, su sua richiesta, dai pm titolari dell’inchiesta per quasi tre ore. Ulteriori sviluppi sono attesi nelle prossime ore.