VerdeMura: ha preso il via la mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta

LUCCA – Oltre 200 espositori e vivaisti, mostre, incontri e laboratori a tema: ha preso il via la XII^ dedizione di VerdeMura sulle Mura di Lucca nel tratto tra Porta Sant’Anna e porta San Donato (Baluardo Santa Croce e Baluardo San Donato).

Passata di recente sotto la direzione di Lucca Crea srl (la società del Comune di Lucca che organizza Lucca Comics & Games e gestice il Polo Fiere), la fiera fa fiorire il monumento cittadino con migliaia di piante, creando già di per se uno spettacolo per gli occhi.

Da non perdere l’assoluta novità delle specie e degli ibridi di camelie a fiori gialli, nate dall’idea di un collezionisti lucchese (vivaioMassimiliano Giusti di Montecarlo) e le piante del vivaio Rhododendron di Pieve di Compito, che curerà un’esposizione di antiche e nuove varietà di camelia.

E proprio durante l’inaugurazione, alla città e a Lucca Crea è stata donata un esemplare di camelia gialla, consegnata dal vivaio Massimiliano Giusti nelle mani del sindaco Alessandro Tambellini, alla presenza del prefetto Maria Laura Simonetti, e del presidente e del direttore generale di Lucca Crea, Mario Pardini ed Emanuele Vietina, pianta che andrà ad arricchire la collezione dell’Orto Botanico.

Tutte da ammirare anche le erbacee perenni (ellebori) che fioriscono tra l’inverno e l’inizio primavera, presenti anche le specie selvatiche, oltre alle orchidee alla ribalta a VerdeMura con una mostra organizzata alla cannoniera del Baluardo San Donato, con l’associazione Italiana di Orchidologia e l’associazione Meridionale Amatori Orchidee. Per chi vuole accostarsi per la prima volta al mondo delle orchidee e comprendere l’estetica e la meravigliosa complessità di questa famiglia botanica, una delle più evolute del Regno Vegetale, nei tre giorni di apertura di VerdeMura sono state previste visite guidate alla mostra ogni giorno alle ore 17. Per i bambini il Laboratorio di piccola falegnameria per realizzare hotel per insetti, nidi per gli uccellini, presse d’erbario con cui essiccare fiori e foglie con il Mastro Geppetto di VerdeMura Paolo Parlamento  – Confezione di vasetti di carta e trapianto di piantine con Associazione Gabaré (solo venerdì e sabato).

Il programma di domani sabato 6 aprile vede fra l’altro anche gli incontri (ore 12,30 Muro io ti mangio!) di M. Cristina Pasquali, Carlo Bava e Alessia Zucchi, Linaria,  2018. Con laboratorio di riconoscimento delle erbe selvatiche che si possono mangiare e assaggio delle erbe cucinate.