Condannato per violenza sessuale giovane romeno

FIRENZE – Nuova e definitiva condanna a Firenze per abusi sessuali contro il romeno Mustafa Arnaut, 25 anni, accusato di aver violentato più donne (cinque casi individuati) nel suo isolato rifugio in un ex deposito a Varlungo. Il giudice Sara Farini lo ha condannato, in rito abbreviato, a 4 anni per tentata violenza sessuale e furto con strappo. In questo caso la vittima fu una ragazza italiana.

L’episodio in questione risale all’agosto 2017. Secondo le ricostruzioni, la vittima fu colpita, spogliata e subì un tentativo di abuso sessuale da Arnaut; all’inizio, lo stesso fatto venne considerato come tentato furto, ma poi i successivi approfondimenti, anche grazie ai racconti della donna, hanno inquadrato l’aggressione come violenza sessuale. E’ la seconda condanna per Arnaut dopo quella del 27 marzo in cui il tribunale gli inflisse una pena di 8 anni e 8 mesi per la violenza sessuale a studentessa asiatica assalita mentre rincasava.