Boboli in fiore: cominciano le visite guidate al parco

FIRENZE – Antichissime varietà di rose, orchidee selvatiche, ma anche ninfee e agrumi medicei. Questi sono i grandi protagonisti di una serie di visite guidate all’intero del Giardino di Boboli di Firenze. Al via oggi infatti ‘Boboli in fiore’: il primo appuntamento sarà con le orchidee selvatiche, poi il 25 maggio sarà la volta delle 156 varietà di rose antiche custodite dal giardino. In piena estate, il 6 luglio, avrà luogo il tour delle piante acquatiche, che popolano le vasche della Botanica superiore e l’ultima visita, in programma il 27 luglio, sarà dedicata alle 500 piante di agrumi in vaso.

“In primavera ed inizio estate il patrimonio botanico di Boboli diventa ancora più ricco e lussureggiante, raggiungendo l’apice della sua bellezza – ha spiegato la responsabile del Giardino, Bianca Maria Landi con queste visite vogliamo dare la possibilità a tutti di apprezzarne i tesori naturali che il giardino, come uno scrigno, custodisce e protegge”.