Botte, insulti e minacce alla compagna

CALENZANO- Picchia e maltratta la compagna per motivi definiti “futili” dagli inquirenti. Arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, un marocchino di 29 anni residente a Sesto Fiorentino.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato portato in carcere a Prato. La compagna, 23 anni, non ha fatto ricorso ai medici anche se aveva delle ecchimosi sul volto e altri segni di violenza. Sono stati i vicini di casa a dare l’allarme quando l’hanno sentita gridare.