19enne in Arno, le ricerche iniziate alle 3 di stanotte: l’allarme dato da un amico

FIRENZE – Le ricerche da parte dei Vigili del Fuoco, in Arno a Firenze, di un ragazzo danese di 19 anni, sono iniziate questa notte alle 3. Il giovane, da quanto appurato dai Carabinieri, che era con la scuola nel capoluogo toscano, si sarebbe buttato volontariamente nel fiume dal ponte Vespucci. A dare l’allarme è stato un compagno di classe che si trovava con lui.

Questa notte, verso le 3, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze sono intervenuti sul ponte Vespucci dove un ragazzo 19enne di nazionalità danese, a Firenze in gita scolastica, per motivi in corso di accertamento, si era gettato dal ponte nelle acque del fiume Arno. Le immediate ricerche eseguite dai sommozzatori dei VV.FF. davano esito negativo e sono riprese stamani e sono tuttora in corso. A dare l’allarme stanotte è stato un suo amico, compagno di classe, che si trovava con lui al momento del gesto. Il ragazzo ha raccontato ai militari intervenuti sul posto che insieme all’amico avevano passato la serata in una discoteca situata nei pressi del ponte e mentre si trovavano sopra il ponte, senza motivo, il ragazzo ha scavalcato la spalletta e si è gettato. Vano il tentativo di trattenerlo da parte dell’amico.

Lascia un commento