29 giugno…”Niente di nuovo sul fronte viareggino”

VIAREGGIO – Nuova udienza, oggi, per il processo della srage di Viareggio. “Ache oggi – purtroppo- come Repubblica Viareggina – questa la dichiarazione – riteniamo doveroso esprimere la massima solidarietà ai familiari delle vittime della “Strage di Viareggio”, poiché al processo che si sta tenendo al Polo Fieristico, hanno dovuto assistere ad una brutta pagina per la giustizia, ma ancor di più per la scienza”. Infatti tecnici e dirigenti, da F.S. e GATX, hanno detto -a discarico degli imputati- che nulla poteva essere fatto per evitare l’incidente ferroviario del 29 giugno. Ogni volta che un treno svia è in balia del fato. “Ciò che inquieta maggiormente – proseguono i politici della lista che alle ultime elezioni aveva candidato a sindaco l’avvocato Filippo Antonini –  è il fatto che la scienza, professori universitari ed interi dipartimenti universitari, pagati dalla collettività, sono completamente asserviti ai potenti e al potere. Ma come si suol dire i “pezzi meglio”  arrivano in fondo ed oggi sono arrivati puntualmente anche gli adulatori del dottor Moretti.  D’altra parte, ancora, nessuna novità sotto il sole”.

Lascia un commento