A distanza di 5 anni dalla morte la famiglia ricorda “Bombetta”

VIAREGGIO – A cinque anni di distanza dalla morte, la famiglia ricorda “Bombetta”. Il 29 marzo del 2013 venne a mancare  all’affetto dei suoi cari  Fabio Canova, detto Bombetta, per anni ristoratore di fama nazionale, titolare di un locale punto di riferimento per il jet set nazionale,  morto a 86 anni in un letto dell’ospedale “Versilia”. Con lui se ne andata una importante pagina di storia di Viareggio, Bombetta, infatti, con i suoi piatti ha contribuito a rendere la città della costa famosa. Il ricordo nella figlia Mariella, nel genero Alberto Consani e i nipoti Francesco e Chiara è ancora vivo.