A Montecatini Terme apre il mitico ristorante “Le Cirque” Il progetto pop – up al Grand Hotel & La Pace dove Sirio Maccioni iniziò la carriera

Lo scorso 20 aprile il grande ristoratore Sirio Maccioni, all’età di 88 anni, ci ha lasciato, ma il suo mito, il suo stile inconfondibile, la sua storia avvincente, sono ancora impressi nella memoria di chi lo aveva conosciuto e apprezzato.

A Montecatini Terme, la sua amata città, dove ha sempre tenute ben salde le radici e la casa di famiglia in via Baragiola, un meraviglioso angolo di paradiso vicino al verdissimo parco termale, il suo nome va ben oltre il figliol prodigo con la valigia piena sogni alla volta di New York. Sirio Maccioni a Montecatini ha un valore culturale, è il simbolo del carattere di questa cittadina termale dove si vive di turismo e di accoglienza, dove si vendono sorrisi, buone maniere e benessere.

Per questo, la notizia che a partire da stasera, sabato 13 giugno 2020, al Grand Hotel & La Pace, il 5 stelle lusso dove hanno soggiornato divi di Hollywood, capi di stato, personaggi del jet set mondiale degli ultimi decenni, comincia una nuova avventura dell’intramontabile “Le Cirque”, quella geniale intuizione di Sirio Maccioni che prese vita nel 1974 al Mayfair hotel di New York, non è semplicemente l’apertura di un ristorante, ma assume i connotati del mito, del un nuovo capitolo di una storia irripetibile.

L’idea è stata concepita da Mauro, uno dei tre figli di Sirio, insieme al titolare del Grand Hotel & La Pace, Stefano Pucci. “Durante la pandemia del Coronavirus sono venuto a Montecatini –racconta Mauro Maccioni – e il 20 aprile se n’è andato Sirio, così sono rimasto accanto a mia madre a Montecatini. Essendo qui in Toscana, ho pensato di creare un ristorante che è in parte un sogno che avevamo da sempre e che voleva realizzare anche Sirio. Abbiamo molti locali in giro per il mondo: al Bellagio a Las Vegas, a Dubai, all’interno dei The Leela Hotels a Mumbai, Bangalore e New Delhi, e mancava a Montecatini, la nostra città”.

“Ovviamente cercavamo un ambiente elegante che potesse trasmettere la nostra filosofia e i valori che Sirio ci ha insegnato – prosegue Mauro Maccioni per questo abbiamo pensato che La Pace fosse il luogo ideale, il bellissimo hotel di lusso dove mio padre aveva iniziato a lavorare insieme al padre di Stefano, Ricciardo Pucci”. 

Il menù presentato è davvero spettacolare e presenta molti piatti storici del mitico “Le Cirque”, i preferiti di generazioni intere di star di Hollywood che per accaparrarsi un posto nel miglior ristorante di New York, alla corte di Sirio, si inventavano qualsiasi stratagemma. Per fare qualche esempio è sicuramente da provare, perché davvero imbattibile, l’insalata d’astice “Le Cirque”, ma anche i ravioli di foie gras tartufati, la paupiette di branzino  in crosta di patate su porri stufati in salsa di vino rosso, l’anatra all’arancio e ovviamente il creme brûlé “Le Cirque” considerato uno dei migliori dolci del mondo. In cucina ci saranno lo chef del Grand Hotel & La Pace Alvaro Bartoli e il menù è stato creato insieme a Matteo Boglione per molti anni executive chef de “Le Cirque” a New York.

“Abbiamo creato un ristorante che vuol essere la scelta elegante per le persone che vogliono godersi una cena esclusiva, con prezzi accessibili a tutti”. 

La prima serata inaugurale è in programma stasera, a partire dalle ore 20. Il ristorante è già sold out, ma è aperto tutte le sere le intera estate con un giorno di riposo a settimana. Mauro Maccioni sarà in sala a disposizione di tutti i clienti: “Non vedo l’ora di iniziare questa avventura, sono pieno di entusiasmo e spero che ci verranno a trovare tanti amici da ogni parte della Toscana e d’Italia”. 

Nessuna indiscrezione per quanto riguarda gli ospiti presenti stasera all’inaugurazione e nemmeno di personaggi che hanno già prenotato il posto. È una grande storia che ricomincia, un orgoglio per Montecatini Terme, per la Toscana.

di Andrea Spadoni