A via l’installazione delle videocamere watchdog a Montecarlo

MONTECARLO – Sono già stati avviati i lavori di installazione della prima serie di videocamere watchdog previste sui quattro principali varchi di ingresso al territorio comunale dalla piana Lucchese e dalla Valdinievole. L’impegno dell’Amministrazione comunale in tema sicurezza viene così rispettato con un primo intervento pari a trentamila euro studiato in sinergia con le forze dell’ordine al fine di monitorare ogni veicolo in entrata ed in uscita sul territorio montecarlese.

Il progetto approvato dal Comune prevede la fornitura e l’installazione di un sistema di videosorveglianza e lettura targhe di ultima generazione da realizzarsi con la finalità di poter monitorizzare le principali vie di accesso tramite collegamenti dedicati con tecnologia UMTS.

Presso la sede della Polizia Municipale è invece prevista la sala controllo e gestione globale del nuovo sistema “chiavi in mano” di sorveglianza capace di consentire la registrazione di scenari atti a supportare tutte le Forze di Polizia nell’attività di prevenzione e contrasto delle illegalità, soprattutto per soddisfare l’esigenza dei cittadini di una più diffusa ed efficace salvaguardia dei beni pubblici, privati e di ripristino delle condizioni di sicurezza.

Obiettivo dell’amministrazione comunale, che ha completato il riassetto dell’organico del corpo di polizia municipale e che sta valutando il suo ulteriore ampliamento, è quello di una maggior sicurezza del territorio migliorandone la vivibilità e fruibilità delle zone pubbliche da parte di ogni singolo cittadino.

In particolare, la realizzazione e la gestione del sistema di sorveglianza sarà finalizzata a prevenire fatti criminosi attraverso l’azione deterrente delle telecamere, sorvegliare zone che presentano elementi di criticità o che richiedano attenzione in occasione di eventi rilevanti per l’ordine e la sicurezza pubblica, reprimere i fatti criminosi qualora avvengano in zone controllate dalle telecamere ricorrendo alle informazioni che il sistema sarà in grado di fornire e rassicurare i cittadini migliorando la percezione avvertita di sicurezza nell’ambito del territorio comunale.

Il sistema di videosorveglianza che si andrà ad installare sul territorio comunale risponderà a caratteristiche di flessibilità ed espansibilità in modo tale da soddisfare le necessità che emergeranno nel corso del tempo con un progressivo potenziamento dell’impianto. Tutti i flussi video saranno convogliati nella centrale di registrazione presso Data Center, dove sarà previsto un server dedicato di registrazione e gestione del sistema opportunamente dimensionato e configurato per poter conservare le immagini per 7gg / 24h provenienti da tutti gli apparati video installati sul territorio comunale.

“Completiamo un primo step importantissimo – dichiarano il Sindaco Vittorio Fantozzi e il consigliere delegato alla sicurezza Marco Carmignani – con il monitoraggio e la difesa a perimetro del territorio comunale grazie ad un progetto che, in fasi diverse, consentirà alle forze dell’ordine di svolgere al meglio il proprio compito a garanzia della sicurezza della nostra comunità”.