Abusi sessuali, allenatore accusato da due atlete minorenni

PISA – Tutto è iniziato con la denuncia da parte dei genitori di un’atleta. La giovane, minorenne, avrebbe raccontato alla famiglia di essere stata palpeggiata dall’allenatore durante un massaggio per alleviare una contrattura muscolare. Dalla coraggiosa confessione di questa giovane atleta, si è fatta avanti un’altra compagna di squadra, anch’essa abusata.

La Procura ha aperto un fascicolo d’indagine a carico di un insegnante e allenatore di una squadra femminile della provincia di Pisa: l’ipotesi di reato è di violenza sessuale.
Nel corso dell’incidente probatorio, Pm e gip hanno ascoltato altre cinque compagne delle due ragazze, di età compresa tra i 15 e i 16 anni.

Appreso della denuncia, ne sarebbe quindi arrivata una seconda da parte di una compagna di squadra.
In attesa degli sviluppi dell’indagine, l’uomo, che respinge le accuse, è stato sospeso dall’insegnamento.