Abusivismo, tra i cespugli borse e pochette: nuovo sequestro a Tonfano

TONFANO – Nuovi sequestri sul litorale di Marina di Pietrasanta. Tolte dal commercio abusivo uncentinaio di pezzi tra borse, pochette, marsupi con inciso il marchio contraffatto di notissimi brand di abbigliamento italiano e mondiale. Una parte consistente della merce è stata scoperta dagli agenti della Polizia Municipale di Pietrasanta nascosta accuratamente dentro i cespugli di uno stabilimento balneare di Tonfano dove i venditori abusivi l’avevano temporaneamente nascosta. Sequestrati sono stati effettuati anche in occasione del mercato settimanale mattutino. Proseguono ad intensità sostenuta le azioni di vigilanza e contrasto alla vendita abusiva in spiaggia da parte degli agenti della Polizia Municipale protagonisti, in queste settimane, di una serie innumerevoli di sequestri che ha fatto di Pietrasanta “un modello” per combattere il fenomeno dell’abusivismo in spiaggia. Dall’inizio dell’anno sono state sequestrate ai venditori abusivi oltre 7 mila pezzi tra borse, pochette, occhiali, cappelli, portafogli, giubbini, cover ed accessori per il cellulare per un valore di oltre 100 mila euro di merce a cui ora va sommato il valore dell’ultimo sequestro (Guarda il servizio della trasmissione “Dalla parte vostra…anche d’estate” andato in onda su Rete 4 http://www.video.mediaset.it/video/dallavostraparte/full/task-force-contro-i-vu-cumpra_555740.html).

Nell’ultimo colpo messo a segno sono stati sequestrati 104 articoli di cui 91 con marchio contraffatto. Sequestrati anche molti ombrelli che i venditori abusivi stavano proponendo sul litorale nonostante il sole e nessuna minaccia di pioggia.

 

Lascia un commento