Aci Lucca insegna l’educazione stradale attraverso gli occhiali che simulano gli effetti dell’alcool

LUCCA – Si rinnova anche per il 2018 il sodalizio che lega Aci Lucca con l’associazione Il Sorriso di Elisa e con la gara ciclistica Gran Fondo della Versilia che passerà  domani, domenica 18 marzo, da Lido di Camaiore.

Com’è ormai tradizione, il giorno che precede la gara sono molte le iniziative e gli appuntamenti voluti dall’associazione nata in ricordo di Elisa Pezzini, scomparsa nel 2015 a causa di un incidente stradale, che puntano a diffondere tra i più giovani la cultura della sicurezza stradale e di una guida consapevole.

Quest’anno Aci Lucca ha partecipato alla giornata conclusiva del progetto “Guida attenta e sicura senza distrazioni”, che si è tenuta oggi, sabato 17, al Dune Hotel & Resort. Il progetto, che ha coinvolto gli studenti dell’istituto Michelangelo Chini di Lido di Camaiore, è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Polizia di Stato, Aci Lucca e Servizio dipendenze dell’Azienda Usl Toscana nord-ovest.

Aci Lucca era presente con gli occhiali AlcoolVista: i ragazzi sono stati invitati a percorrere un semplice circuito indossando lo speciale visore che altera le percezioni e simula la sensazione di ebbrezza dovuta all’alcool. Un modo semplice e diretto per far capire concretamente cosa significhi, e quanto sia più pericoloso, muoversi e interagire con ciò che ci circonda quando si è sotto l’effetto dell’alcool. Una prova pratica che l’Automobile Club di Lucca sta portando anche nelle scuole della provincia, per promuovere l’educazione stradale proprio fra i più giovani, affinché loro per primi diventino ambasciatori di un messaggio importante, da ripetere anche agli amici e ai parenti.