Ultime News

Adeguamento antisismico delle scuole. Ettore Neri: “Monumentale l’incompetenza del centro destra. Fanno i furbetti solo per nascondere la loro incapacità”

PIETRASANTA – “Sulla sicurezza delle scuole e dei nostri ragazzi non si scherza. Anche su questo ai rappresentanti di centro destra come Simone Tartarini, tra l’altro ex assessore della giunta Mallegni, non rimane altro che fare la voce grossa solo per nascondere la loro totale incompetenza”. Lo ha dichiarato Ettore Neri candidato del centro sinistra a Pietrasanta rispondendo all’esponente del centro destra sulla vicenda delle verifiche sulla stabilità antisismica dei plessi scolastici. “Tartarini credendo di fare il furbetto come nel suo costume svela di fatto due cose della sua gestione amministrativa, “gestione” si fa per dire. La prima – prosegue Neri – è che la sua amministrazione non ha fatto nulla in relazione al miglioramento o adeguamento sismico degli edifici scolastici, infatti lo studio a cui si riferisce lo stesso ex assessore fa riferimento ad un incarico dato dalla Giunta Lombardi per lo studio preliminare di vulnerabilità delle scuole, che è cosa diversa dall’aver proseguito il lavoro di verifica sismica degli edifici, passo determinante per ottenere i finanziamenti in base alla LR 58/2009 per gli interventi necessari. Tartarini certifica – sottolinea – che la sua amministrazione non ha fatto nulla a riguardo anche perchè altrimenti avremmo trovato dei finanziamenti negli elenchi della regione Toscana. In questi elenchi tutti possono verificare che per Pietrasanta c’è uno zero assoluto. La seconda cosa che svela Tartarini è che Giovannetti e i suoi vogliono chiudere la scuola Quadrellera e demolire la scuola Elementare storica di via Catalani. Dopo i danni fatti con lo scorporo degli istituti comprensivi – conclude il candidato del centro sinistra – se sulle scuole mi accusano di aver studiato poco loro devono andare dietro la lavagna o essere espulsi dalla classe”.