Alfredo Ramirez, dal Venezuela per conoscere l’arte di Pietrasanta

PIETRASANTA – Ne aveva sentito parlare da ragazzo durante i suoi studi all’Accademia di Milano ed era sempre stato un desiderio scoprire che cosa Pietrasanta avesse di tanto speciale per gli artisti. Ebbene, è trascorso qualche decennio, Alfredo Ramirez da lungo tempo è tornato nella sua natia Caracas dove realizza opere ispirate al corpo umano realizzando imponenti installazioni per le principali istituzioni venezuelane, ma il desiderio non si è assopito. Tanto da non indugiare a prendere un aereo ed arrivare direttamente in città per conoscere, finalmente, quella piazza tanto decantata per le esposizioni di contemporaneo e per gli artigiani locali. Così Alfredo Ramirez ieri | martedì 13 ottobre, insieme al suo agente in Italia Vanessa Incerpi, è stato accolto in municipio dal vice sindaco Daniele Mazzoni, dal consigliere delegato alla cultura Paola Brizzolari e dalla responsabile mostre Valentina Fogher. “E’ stata l’occasione per prendere ancora una volta coscienza – spiega Mazzoni – di quanto Pietrasanta sia nota e stimata negli ambienti dell’arte internazionale. Abbiamo accompagnato il maestro Ramirez in centro città, gli abbiamo fatto vedere piazza del Duomo di cui tanto aveva sentito parlare, il complesso di Sant’Agostino e con il direttore Chiara Celli la collezione del Museo dei Bozzetti. L’artista è rimasto molto colpito e nelle prossime settimane invierà all’attenzione della nuova cabina di regia artistica di Pietrasanta alcune idee per una sua mostra in città. Non soltanto. Ramirez ha chiesto di visitare anche fonderie e laboratori di scultura, interessato alle tecniche dei nostri artigiani per la realizzazione delle sue opere. Ha salutato tutti prendendo contatti per una sua nuova, imminente visita in città ed entrare nel concreto di una nuova collaborazione”.

Lascia un commento