Ambiente, scaricano amianto sulla via per Capriglia: rimozione urgente

PIETRASANTA – “Qui non si tratta di maleducazione, si tratta di essere dei delinquenti”. E’ durissimo il commento dell’assessore all’ambiente Simone Tartarini dopo la rimozione urgente di amianto ed inerti sulla via per Capriglia, proprio alle porte della frazione dove l’amministrazione comunale, alcune settimane fa, aveva già proceduto alla pulizia dell’area e all’installazione di cassonetti e segnalazioni di divieto. La presenza di numerosi sacchi aveva scatenato in un primo momento lo stupore e l’indignazione sui social. In realtà i sacchi accuratamente sigillati erano stati parcheggiati momentaneamente al termine dell’intervento di rimozione nello spiazzo in attesa dell’arrivo dell’Ersu per il ritiro. Era stato l’assessore Tartarini a rassicurare, sui social, gli utenti che chiedevano informazioni. “La comunità deve abbattere il muro dell’omertà ed iniziare a segnalare, anche in forma anonima, coloro che contribuiscono al proliferare delle discariche e all’abbandono di rifiuti. I reati ambientali sono pesantemente sanzionati: nel caso dell’amianto siamo di fronte ad un reato penale”.  Le segnalazioni possono essere fatte sia alla Polizia Municipale che all’Urp. I recapiti a cui fare riferimento sono, nel caso della Polizia Municipale, lo 0584.795400, nel caso della mail la casella di posta a cui scrivere è polizia.municipale@comune.pietrasanta.lu.it. L’Ufficio Relazioni con Il Pubblico è invece a disposizione al numero verde gratuito 800.868.130. L’ufficio è aperto dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 presso Palazzo Comunale (primo piano) in Piazza Matteotti, 29. La segnalazione diretta all’Urp consente all’amministrazione di raccogliere le richieste, schedarle in tempo reale e seguire e monitorare il percorso.

Lascia un commento