Anziano lucchese cade in un torrente, è gravissimo

LUCCA – Un trauma toracico esteso e fratture agli arti inferiori. E’ in condizioni gravi l’uomo di 74 anni, E.F. che ieri mattina è caduto in maniera accidentale nel torrente sotto il ponte di Vorno, frazione di Capannori, nei pressi della strada che conduce alla pieve. L’anziano, molto conosciuto in paese, è precipitato da una altezza di alcuni metri, impattando su un masso in modo violento. L’urto gli ha provocato traumi estesi. Per fortuna è rimasto cosciente, il livello dell’acqua era basso e ha avuto la forza di chiedere aiuto a squarciagola. I residenti delle abitazioni vicine hanno sentito i lamenti disperati e si sono recati a verificare l’accaduto. Una volta notato il pensionato ferito, hanno immediatamente richiesto i soccorsi. La centrale operativa del 118 ha inviato sul posto l’auto medica e una ambulanza della Croce Verde di Lucca.

Nel frattempo, avuta notizia della dinamica e delle possibili lesioni riportate dal settantaquattrenne, è stato fatto levare in volo anche Pegaso. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i carabinieri di Capannori e i vigili del fuoco di Lucca (nella foto di LuccaiInDiretta) che si sono calati nel canale, delimitato da appezzamenti di terreno coltivati che terminano con una ripida discesa nel corso d’acqua sottostante. Un’operazione delicata portata a termine con successo dai vigili del fuoco in poco tempo. Il ferito è stato stabilizzato sul posto, sistemato su una barella e riportato sulla strada principale. Successivamente veniva condotto dall’ambulanza al velivolo di soccorso regionale che lo ha trasportato in codice rosso a Cisanello. Per i sanitari che lo hanno visitato le sue condizioni sono serie. La prognosi è riservata. Descritto da tutti come un signore affabile e gentile, è possibile che fosse arrivato ad un campo di sua proprietà per svolgere alcuni lavoretti, in un’area caratterizzata da terrazzamenti che terminano con una parete scoscesa sul rio. La dinamica del sinistro è ancora da monitorare, ma si è trattato di una caduta e casuale, forse proprio mentre si trovava sul pendio.