Nuove assunzioni nella sanità Toscana: più di 100 tra infermieri e operatori sociosanitari

L’ospedale di Grosseto da molti anni soffre di una notevole carenza di personale sanitario. Sandro Marrini, coordinatore provinciale Forza Italia Grosseto, sollecita l’ASL in merito alla mancanza di infermieri e operatori socio sanitari(Os). A sostenerlo sindacati e dipendenti , che ogni volta si battono contro il sistema, senza ricevere alcuna risposta. Dall’esito della nuova delibera dell’azienda sanitaria Toscana risultano 76 infermieri e 42 operatori sociosanitari le assunzioni previste. Il timore della città di Grosseto è di non beneficiare nuovamente di tale provvedimento, nonostante l’assenza di 14 tra infermieri e operatori Os solo nell’Area medica. Cambio di turno continuo , sovraccarico di lavoro, il quale diviene impegnativo e spesso ingestibile per i dipendenti. Il continuo stress dovuto alle mancate ore di riposo , scaturisce in molti operatoeri sanitari la perdita di quella motivazione necessaria che li ha spinti ad intraprendere tale professione. “Il timore è che si tratti del solito specchietto per le allodole- sostiene Sandro Marrini- La speranza è quella di non cadere nuovamente nel dimenticatoio della regione.”