Contrasto all’abusivismo commerciale: sequestrati oltre 2000 pezzi contraffatti

0

PISA – Una vera invasione quella dei venditori abusivi di merce contraffatta favorita dalla massiccia presenza di turisti e bagnanti. Un fenomeno, quello dell’abusivismo commerciale a Pisa, che vede Carabinieri e Polizia Municipale impegnati in straordinaria sinergia, in servizi mirati pianificati da tempo in aderenza alle indicazioni della Prefettura di Pisa, che in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica continua a raccogliere le sollecitazioni delle associazioni dei commercianti. Negli ultimi giorni, in diversi distinti interventi congiunti, i militari della Compagnia di Pisa e gli Agenti della Polizia Municipale, tra la Piazza Belvedere di Tirrenia, la Piazza dei Miracoli e le vie limitrofe, nonché il centralissimo Corso Italia, hanno operato il sequestro di oltre 2000 prodotti contraffatti, tra borse, borselli, orologi, cinture, scarpe, occhiali da sole riportanti marchi quali Gucci, Prada, Louis Vuitton, Rayban, Rolex, Dolce e Gabbana, Panarai, Lui Jo, Chanel, Adidas, Nike, Breitling, Ferrari, Armani, Swatch, Tagheuer, Iwc, Hogan. Tutti i principali marchi delle migliori case di moda italiane e internazionali trovano spazio sul mercato pisano. Un giro d’affari di diverse migliaia di Euro al giorno, alimentato dal comportamento poco virtuoso degli acquirenti. Nella giornata di ieri, per arginare e dissuadere gli abusivi ad invadere le principali piazze e vie del centro, è stato impegnato anche personale del Battaglione Mobile di Firenze, la cui sola presenza è servita a scoraggiare gli ambulanti. Nei vari servizi due extracomunitari di nazionalità senegalese sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

No comments

*