“L’amministrazione fallisce anche il tentativo di ricompattarsi”

0

VIAREGGIO – “Ancora una volta dobbiamo ringraziare l’Amministrazione Comunale di Viareggio per aver dimostrato volontà di trasparenza e di apertura al confronto con le opposizioni. Sono ovviamente ironico, riferendomi all’incontro organizzato dalla Giunta con l’ausilio di tecnici di altri comuni e professionisti in materia di bilancio. La riunione pare avesse come fine quello di giungere ad una eventuale, ma non ancora certa – quanto tempo dovremo ancora aspettare? – dichiarazione di dissesto: Lo stesso è stato organizzato solo con una parte (che forse non è più neanche la maggioranza) dei Consiglieri Comunali.

E’ Max Bertoni che parla, riferendosi al summit di sabato scorso tra sindaco Betti e gli esperti di bilancio (leggi anche: Esperti di bilancio in summit con il Sindaco per risanare il deficit )

“Il rispetto da parte dell’Amministrazione per i Consiglieri Comunali dell’opposizione, che per il MoVimento 5 Stelle sono anche e soprattutto portavoce dei cittadini e delle loro istanze, si è dimostrato ancora una volta, se mai ve ne fosse ulteriore prova, apri zero – prosegue Bertoni -, per il Sindaco ed i suoi sodali, i migliaia di viareggini che un anno fa hanno votato gli altri schieramenti non hanno valore. Non c’è che dire, un grande esempio di democrazia! Si preferisce tenere i Consiglieri Comunali dell’opposizione e del MoVimento 5 Stelle nell’ignoranza, forse nel timore che facciano domande scomode ai tecnici e mettano in imbarazzo questa inetta Giunta. Il tutto salvo poi tendere mani, chiedere collaborazione ed esprimere una serie di comunicati e bla bla tanto sterili quanto inutili. Ancor più grave che si sia tentanto di coinvolgere in questa operazione una parte dell’opposizione, in particolare il gruppo di SEL, nel tentativo estremo di un recupero, ormai a conti fatti irrealizzabile e della conseguente rottura del fronte dell’opposizione che invece cerca compattamente di perseguire il bene comune cacciando questa amministrazione. L’incontro doveva essere aperto a tutti i Consiglieri, anzi a tutti i cittadini, per fare un punto chiaro, preciso, tecnico e scevro di condizionamenti, sulla situazione e sui possibili percorsi da intraprendere per sanarla. Si è scelto invece ancora una volta di ricorrere a sotterfugi per condizionare una parte della minoranza (che forse a questo punto è maggioranza, sia in città che in Consiglio) e magari tirare a campare, anche solo qualche altro mese. L’ennesimo fallimento, che non crea certo stupore”.

No comments