Malika Ayane al Caffè della Versiliana

0

MARINA DI PIETRASANTA –  Considerata come una delle più originali e promettenti voci della musica italiana, vincitrice di numerosi dischi d’oro e di platino, la cantautrice Malika Ayane sarà al Caffè della Versiliana sabato 23 agosto alle 18.30 nella rubrica della scrittrice Flavia Piccinni “Donne che dovresti conoscere”. Durante l’incontro racconterà tanto la sua storia musicale, di cantante e di autrice, quanto quella personale. Nata da padre marocchino e madre italiana, la celebre cantautrice si è fatta conoscere al grande pubblico grazie al Festival di Sanremo nel 2009, quando cantò con la sua voce straordinaria Come Foglie, scritta per lei dal cantante dei Negroamaro Giuliano Sangiorgi. Quell’anno vinse Arisa, ma Malika Ayane rapidamente conquistò il disco di platino e cominciò a imporsi a livello nazionale non solo come musicista, ma anche come autrice e interprete, arrivando a dare una spettacolare performance de La prima cosa bella, di Nicola di Bari, che divenne il singolo (poi disco d’oro) dell’omonimo film di Paolo Virzì. L’incontro partirà dagli esordi alla Scala di Milano per ripercorrere la lunga storia della cantautrice milanese.

La rubrica La rubrica – inaugurata con Piera dagli Esposti il 12 di luglio, che lo scorso fine settimana ha ospitato Paola Maugeri e Vladimir Luxuria – si concluderà questo fine settimana, con la cantante Malika Ayane e domenica 24 agosto con Luciana Castellina.

La conduttrice

Flavia Piccinni ha vinto diversi premi letterari, fra cui il Campiello Giovani. Ha curato due antologie, e pubblicato Adesso Tienimi (Fazi, 2007), Lo Sbaglio (Rizzoli, 2011) e il saggio di ‘ndrangheta La mala vita (Sperling&Kupfer, 2012). Ha curato la riscoperta del romanzo perduto di Irene Brin, Olga a Belgrado (Elliot Edizioni, 2012). Fa parte della redazione di Nuovi Argomenti, collabora con numerosi giornali e con Radio3 Rai per la quale ha firmato numerose inchieste, l’ultima delle quali è Italia-Romania: in viaggio con le badanti (Premio Marco Rossi come migliore audiodocumentario, Menzione Speciale della Giuria al Bellaria Film Festival 2013). È ideatrice e organizzatrice del festival Audiodocumentari in città. Il suo nuovo libro uscirà nel 2015.

Domenica 24 agosto sempre Flavia Piccinni condurrà l’incontro con Luciana Castellina, un’altra donna “da conoscere”, politica, giornalista e scrittrice che racconterà la sua vita importante ed esemplare nella sua complessità e passione.

Tutti gli incontri hanno inizio alle 18,30 e sono ad Ingresso libero

No comments