Viareggio sicura nel ponte clou dell’estate, vigila la Polizia: tre denunciati

0

VIAREGGIO – Continua l’attività di prevenzione e repressione dei reati in genere, programmati dalla Polizia di Stato per la stagione estiva, ed in particolare, nella giornata di ferragosto, sono stati intensificati i servizi di vigilanza che hanno permesso di conseguire ottimi risultati. Le volanti sparse su tutto il territorio hanno controllato 61 auto, fermato 197 persone, di cui 51 extracomunitari, e controllate 20 sottoposte a obblighi di giustizia. Un veicolo, sprovvisto di assicurazione, è stato sequestrato.

Tre le persone denunciate nella giornata di ferragosto.

Il personale delle volanti, nella serata di ieri mentre transitava lungo il viale Europa a Viareggio riconosceva, mentre tentava di nascondersi tra le autovetture, un cittadino marocchino che sempre nello stesso luogo, la notte scorsa, alla vista della volante si dava a precipitosa fuga abbandonando un pacchetto di sigarette contenente due involucri con 3 grammi di cocaina e 13di hashish. Il giovane extracomunitario tentava nuovamente la fuga ma veniva fermato e accompagnato presso gli uffici del Commissariato dove è stato identificato in M.B. di 20 anni, nato in Marocco, pluripregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti, porto abusivo di armi, due rapine e lesioni aggravate. Al termine degli accertamenti di rito è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’adozione del provvedimento di espulsione.

Nel primo pomeriggio di ieri, personale delle volanti interveniva presso l’Ospedale unico della Versilia dove era stato segnalato un uomo che aveva tentato di rubare un borsello ad una persona che giaceva, in stato di incoscienza, su un lettino del pronto soccorso. Gli agenti, giunti sul posto identificavano l’autore nel pluripregiudicato C.A, di 48 anni, nativo di Ameglia, già arrestato e denunciato più volte da personale del Commissariato per porto d’armi, diversi furti, percosse, guida in stato di ebbrezza, minacce e truffa, noto anche per i suoi comportamenti minacciosi verso il personale medico ogni qualvolta si presenta al pronto soccorso in stato di ubriachezza.  L’uomo che ammetteva di aver sottratto ad un paziente, anch’esso ricoverato per abuso di alcool, dei documenti dalla tasca che riconsegnava agli agenti. C.A. è stato denunciato per tentato furto.

Alle 7.30 circa di ieri mattina personale del Commissariato nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio disposto per il ferragosto interveniva sul tratto di spiaggia libera vicino alla diga foranea dove un gruppo di ragazzi erano venuti a diverbio con un extracomunitario che poco prima era stato sorpreso mentre stava rovistando in uno zainetto. Una volta fermato, l’extracomunitario minacciava gli agenti, accompagnato in ufficio è stato identificato per D.R, di anni 32, nato in Marocco, in Italia senza fissa dimora, gravato da numerosi pregiudizi di polizia contro il patrimonio ed in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, scarcerato l’8 luglio scorso dal carcere di Prato e denunciato pochi giorni orsono, da personale del Commissariato di Viareggio per ricettazione in quanto trovato in possesso di 4 cellulari rubati sulla spiaggia di Lido di Camaiore. Al termine degli accertamenti è stato denunciato per tentato furto aggravato e minacce a pubblico ufficiale e messo a disposizione dell’Ufficio immigrazione per il provvedimento di espulsione.

No comments

*