Armati di coltelli rapinano due giovani all’uscita dei locali: presi

0

VERSILIA – ( di Letizia Tassinari ) – Notte di rapine, in Versilia. E due giovani del Marocco in manette. Erano circa le 4.45 di questa notte quando gli agenti di una Volante del Commissariato di Polizia di Viareggio sono stati avvicinati sulla passeggiata del Lido di Camaiore da un ragazzo di Pietrasanta appena aggredito da due stranieri armati di coltelli e rapinato del cellulare. I poliziotti hanno subito iniziato le ricerche dei banditi, trovandoli poco dopo sul lungomare di Marina di Pietrasanta. Un breve inseguimento, poi li hanno bloccati, trovando le armi bianche – un coltellino  a serramanico e un coltellaccio da cucina –  che i due avevano gettato in terra, e anche un altro cellulare rubato poco prima a un turista 17enne di Lamporecchio. A finire in manette, accusati di rapina aggravata, sono stati Lghabi Samir, 27enne del Marocco residente a Capannori, rinchiuso in una cella del carcere San Giorgio e un minorennne marocchino – E.M.A., 17 anni -, nato a Barga e residente ad Altopascio – con già un ricco curriculum di precedenti – per il quale è stata interssata la Procura dei Minori di Firenze che lo ha inserito in un centro di accoglienza e recupero.

No comments