Arraffa 10 capi di abbigliamento e per scappare picchia due commessi: arrestato

PISA – Arraffa dieci capi abbigliamento e, per scappare, picchia due commessi dell’OVS, arrestato per rapina dalla Polizia di Stato

Un algerino del 1963, pregiudicato, con numerosi precedenti penali contro il patrimonio è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante della Questura di Pisa per rapina.

Gli addetti alla sicurezza dell’OVS di Corso Italia hanno notato un uomo aggirarsi fra gli scaffali con fare sospetto ed impossessarsi di merce esposta occultandola in uno zaino.

All’uscita del negozio dal quale tentava di allontanarsi frettolosamente, il malvivente ha attivato il sistema antitaccheggio, dirigendosi verso Piazza del Carmine, attirando l’attenzione dei commessi, addetti alla sicurezza, del grande magazzino, che hanno iniziato ad inseguirlo allertando contestualmente il 113.

Il tempestivo intervento di una Volante, già presente nella zona commerciale di Corso Italia per attività di prevenzione ai reati predatori presso gli esercizi commerciali, ha consentito il rapido arresto dell’autore del fatto che, nel frattempo, aveva ingaggiato una colluttazione, nel tentativo di darsi alla fuga, con i due coraggiosi commessi nel bel mezzo di Corso Italia, intervenuti per impedire la fuga del malvivente con la refurtiva.

I poliziotti hanno tratto in arresto il tunisino con l’accusa di tentata rapina. Avvertito il P.M. di turno, l’arrestato è stato trattenuto in camera di sicurezza per la direttissima odierna.