Arrestato pericoloso latitante, era ricercato per omicidio

LIVORNO – Era ricercato per reati di omicidio volontario e di lesioni aggravate ai danni di tre soggetti. Il domenicano di 48 anni, aveva commesso reati con l’utilizzo di arma da fuoco nel suo paese, è stato rintracciato e sottoposto a controllo di polizia in via della Pina d’Oro.

Gli agenti hanno rintracciano e catturano il pericoloso latitante domenicano. Dopo vari accertamenti, è stato riscontrato che a suo carico l’Autorità Giudiziaria della Repubblica Dominicana aveva emesso provvedimento di carcerazione. Da qui il fermo per provvedere poi all’estradizione.

L’uomo pare sia accusato anche di numerose aggressioni, sia fisiche sia psicologiche, nei confronti della donna con cui conviveva da circa quattro anni, arrivando persino a costringerla a subire atti sessuali ed a cagionarle lesioni personali refertate dal locale pronto soccorso, con minacce di morte e tentativi di soffocamento per strangolamento.

Alla luce del deferimento per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e violenza sessuale ai danni della convivente, il personale della Squadra Volante, in sinergia con la Squadra Mobile, ha dato esecuzione al provvedimento di carcerazione emesso dal magistrato dell’Ufficio di Sorveglianza di Livorno.