Arrestato un altro spacciatore tornato a Pisa ignorando il divieto di dimora

PISA – Insiste la Polizia di Stato nei controlli antidroga a Pisa, in particolare a seguito dell’operazione ‘Cavalieri 2018’, che vide l’arresto di 23 persone, successivamente rilasciate. Gli accusati di spaccio sono stati destinatari di divieto di dimora e l’impegno degli agenti è quello di verificare che sia rispettato: ad inizio anno ad essere pizzicato in zona stazione era stato un 30enne tunisino.

A distanza di una settimana stamani, 10 gennaio, la Squadra Mobile di Pisa della dottoressa Rita Sverdigliozzi ha rintracciato sempre nei pressi dello scalo ferroviario un connazionale di 29 anni. Per lui sono scattate, ancora, le manette. Ora si trova al Don Bosco. La Polizia procederà a chiedere l’aggravamento della misura cautelare a Procura e Tribunale.