Ascolta l’intervista al responsabile toscano di Coldiretti pesca Danilo Di Loreto

di Michele Piccoli – “Effetti devastanti del lockdown per la flotta pescherecci della Toscana a causa della chiusura prolungata dei ristoranti. Di fatto ad oggi si è registrato un crollo dei consumi dell’80%.
È quanto emerge da una stima di Coldiretti. Si spera in una ripresa e con la possibilità per gli italiani di tornare a spendere dei soldi per mangiare fuori, nei ristoranti, con la speranza che anche il turismo estero possa ritornare nella nostra regione.
La flotta dei pescherecci Toscana sta vivendo l’ennesima crisi e si attendono ancora i fondi previsti dal Governo.
Per il settore della pesca, comunque i fondi saranno insufficienti per soddisfare le richieste degli armatori.
Un l’aiuto potrebbe arrivare semplificando gli adempimenti burocratici spesso antiquati che risalgono addirittura agli anni 80.”