Asfalto, Santini: “A Viareggio è tornato il regime. Ora ci cascano anche i giornalisti”

0

VIAREGGIO – A Viareggio è tornato il regime. Il mega bluff dell’asfalto di Del DGhingaro, c’è da avere paura per come si manipolano così facilmente le notizie. Ora ci cascano anche i professionisti della comunicazione e i giornalisti: ma quale “asfalto di Del Ghingaro” d’Egitto?”. La nota stampa è a firma del consigliere di Forza Italia Alessandro Santini: “Re Giorgio non ha assolutamente nessun merito, il Sindaco Del Ghingaro non ha fatto assolutamente nulla, quello che vuol far passare per vero il primo cittadino, ai viareggini che abboccano come lucci, e’ solo fumo, fuffa, aria fritta. Le asfaltature che verranno realizzate nei prossimi mesi non sono altro che l’esecuzione del contratto MOVER fatto a suo tempo dal Sindaco Luca Lunardini, che impone alla MOVER, ogni anno, interventi di asfaltatura delle strade per circa  1 milione e 800 mila euro. E’ semplicemente scritto, nero su bianco, sul contratto tra il Comune di Viareggio e la MOVER, società che quindi spende soldi come già stabilito. Re Giorgio non ha fatto nulla, non sono sue decisioni e non può per tanto prendersi meriti che non ha e che non sono assolutamente suoi e che si è trovato. Troppo comodo far credere che queste asfaltature sono dovute a Del Ghingaro, ma soprattutto: e’ falso! Basta con questo modo di comunicare e spacciare per buone e vere delle notizie che sono delle patacche e dei veri bluff. Re Giorgio si adoperi per trovare invece soldi nuovi e soldi in più per effettuare reali e nuove opere pubbliche e non spacci per merito suo i soldi spesi ora da MOVER, soldi non stanziati da Ghingaro, ma liquidità accumulata e tenuta al sicuro dalla Società stessa come i soldi per costruire il parcheggio. Qui si manipola realmente la verità e le notizie: siamo tornati al regime. Tutto deve avere il consenso del Palazzo Municipale e dell’ Amministrazione. Guai a dare contro al timoniere, guai a far sapere che l’amministrazione naviga a vista e che ci sono problemi, guai a far sapere che ci sono mal di pancia e malumori in maggioranza. Dal Palazzo controllano tutto ed imbavagliano tutti, consiglieri comunali di maggioranza per primi e compresi. E’ assurdo vedere con quanta facilità noi dell’opposizione veniamo imbavagliati: non esce quasi poi nulla di ciò che diciamo e scriviamo. L’Amministrazione Comunale, come nei migliori regimi, governa, dirige e copre tutto ciò che è scomodo e non conviene sapere. La Città di svegli e reagisca, non si faccia ingannare  e non creda alle “veline” inviate dal Re”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: