Asinando sulle Apuane, un successo

0

SERAVEZZA – ( di Valentina Mozzoni ) – Si è svolta ieri la IV edizione della passeggiata ecologica, in compagnia degli asini sulle vie di Michelangelo, patrocinata dal Comune di Seravezza, da “La Compagnia del Miccio”- Querceta, dal Parco Alpi Apuane, dalla “Pro Loco Querceta”, da “I Cavalieri delle Apuane A.C.S.I.” e in collaborazione con Radio CB Nuova Azzurra – Querceta, “I Garbaldini a Cavallo”- Montignoso (MS), “I Cavalieri delle Apune A.C.S.I.”Montignoso (MS).

La simpatica e singolare iniziativa escursionistica ha preso il via in località Desiata, a Malbacco di Seravezza, dove i partecipanti, tra i quali molti bambini, hanno atteso con impazienza l’arrivo degli asinelli per poi incamminarsi, tutti assieme, alla volta di Azzano, lungo i sentieri che dalla Valle del Serra conducono agli antichi borghi montani.

Dopo il pranzo presso il Ristorante “Michelangelo”, ad Azzano, si è proseguito per “La Cappella”, dove si trova l’antica Pieve romanica di San Martino con il suo magnifico rosone, conosciuto come “L’Occhio di Michelangelo”, che la tradizione vuole disegnato dallo stesso scultore ma che, in realtà, è uscito dallo scalpello di Donato Benti, suo allievo e collaboratore. Nello spazio verde che circonda la Pieve, i bambini hanno potuto familiarizzare ancor più da vicino con gli asinelli, imparando a scegliere con cura le piante di cui si nutrono e provando a salirci sopra per un breve giro. Molto apprezzata la presenza di Ezio Marcucci, profondo conoscitore di storia locale, il quale ha intrattenuto gli astanti con un’interessante ricostruzione della presenza di Michelangelo, protagonista del Rinascimento italiano, in questi meravigliosi luoghi, ricordando che proprio nel 2018 ricorrono i 500 anni dalla sua venuta nelle terre della Versilia. L’escursione è terminata con il rientro a Riomagno, lungo l’antica mulattiera.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: