Attentato di Firenze, Barsanti (CasaPound): “Vicinanza all’artificiere ferito e basta ipocrisia sull’antifascismo militante”

0

LUCCA – Dopo aver appreso che l’artificiere rimasto vittima dell’attentato è di Altopascio, alle voci di condanna e solidarietà si unisce quella di Fabio Barsanti, leader di CasaPound a Lucca e candidato sindaco per la città.

“Da coordinatore provinciale di CasaPound Italia e da candidato sindaco di Lucca – dichiara Barsanti in una nota – esprimo la mia personale solidarietà e vicinanza all’artificiere ferito e alla sua famiglia. Che una persona possa perdere una mano e un occhio a causa di una violenza stupida ed ingiustificata non è tollerabile, e ci auguriamo che, almeno stavolta, i mandanti e gli esecutori di quello che è un atto terroristico in piena regola possano essere assicurati alla giustizia.”
“Chiediamo altresì che si ponga fine all’ipocrisia generalizzata sul colore politico della violenza – continua Barsanti – che vede istituzioni e media condannare l’episodio senza citare la matrice chiaramente antifascista, che a Firenze compie il terzo attentato in un anno e che anche a Lucca colleziona danneggiamenti alla nostra sede e tentativi di aggressioni. Ricordo ai più distratti, siano essi media o istituzioni, che la bomba era indirizzata a CasaPound: sarebbe quantomeno doveroso esprimere solidarietà al nostro movimento, dato che l’ordigno avrebbe potuto ferire qualsiasi persona passasse da quel marciapiede, compresi i nostri militanti.”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: