Auto con tre fratelli finisce nel canale, 18enne in prognosi riservata

Grave incidente nella notte fra sabato 2 e domenica 3 febbraio a Pieve di Compito (Lucca). Intorno alle 5.20 un’auto con tre fratelli a bordo che procedeva lungo la via di Tiglio è uscita fuori strada, terminando in un fosso colmo d’acqua a lato della carreggiata. Mentre uno dei tre, il conducente, riusciva ad abbandonare il mezzo, gli altri due rimanevano bloccati dentro perché feriti. I carabinieri sono entrati nel canale e nonostante l’oscurità e la forte corrente di piena, hanno messo in sicurezza i due fratelli in attesa del 118 e dei vigili del fuoco. Poi il 118 li ha trasportati al pronto soccorso. Qui il 18enne ha subito la perdita della milza ed è ricoverato in prognosi riservata. Per gli altri due ferite meno gravi ma una situazione di ipotermia per la bassa temperatura dell’acqua. Solo contusioni per i carabinieri.

Secondo una primissima ricostruzione i tre avrebbero fatto tutto da soli. L’utilitaria è uscita di strada, forse a causa del fondo reso infido dalle piogge, e dopo aver percorso circa 20 metri è entrata nel torrente Visona. Sul posto, per il recupero dell’auto, i Vigili del fuoco che hanno anche aiutato gli equipaggi delle ambulanze a tirare fuori i feriti dalle lamiere. Il conducente della vettura sarà sottoposto all’alcoltest.