Ultime News

Auto sospetta a Marina di Massa, Polizia e Municipale denunciano due ladri

0

FORTE DEI MARMI – Due ladri di etnia sinti denunciati a piede libero e la refurtiva rubata in un’auto in uno stabilimento balneare di Marina di Massa, recuperata e riconsegnata alla legittima proprietaria, sono il risultato di una brillante operazione compiuta dagli agenti del locale comando di polizia municipale, in collaborazione con il Commissariato della polizia di Stato di Forte dei Marmi. L’episodio ha avuto come protagonista un’agente della polizia municipale che, venerdì 22 gennaio recandosi al lavoro, ha scorto ferma sul lungomare di Marina di Massa, una Peugeot sospetta, simile a quelle usate per alcuni furti nella zona. L’agente ha notato un uomo uscire da uno stabilimento balneare con un pacco in mano e lo ha visto salire sull’auto guidata da un altro soggetto. L’auto si è diretta verso Forte dei Marmi e all’altezza della spiaggia libera si è nuovamente fermata. Il passeggero è sceso ed ha lasciato un pacco nel cassonetto per poi risalire in macchina. L’agente, nel frattempo, ha allertato il proprio comando e ha continuato a seguire l’auto, che è stata fermata, sempre sul viale della Repubblica dalla pattuglia della polizia municipale intervenuta sul posto. Gli agenti hanno sequestrato refurtiva, che è risultata essere stata rubata ad una signora proprietaria di una Fiesta, ferma nel parcheggio dello stabilimento balneare di Marina di Massa da dove era uscito l’uomo salito poi sulla Peugeot. L’auto è stata trovata con il finestrino spaccato. La borsa che conteneva gli oggetti sequestrati è stata rivenuta nel cassonetto davanti alla spiaggia libera. I due uomini, accompagnati al Commissariato di polizia sono risultati essere due sinti pluripregiudicati residenti nella Provincia di Pistoia e quindi denunciati a piede libero. “Ringrazio le forze dell’ordine, polizia municipale e polizia di Stato per il brillante risultato, che ha portato alla cattura dei due malviventi – ha dichiarato l’assessore alla polizia municipale Alessio Felici- Un lavoro che premia l’impegno profuso quotidianamente sul territorio, dove tutti gli agenti svolgono egregiamente il proprio dovere”.

No comments