Azimut Benetti, prosegue lo sciopero: “Non crediamo sufficienti le dichiarazioni rese al Comune”

0

VIAREGGIO – Azumut Benetti, i sindacati non credono sufficienti le dichiarazioni rassicuranti rese al Comune dal dottor Vitelli giorni addietro.

“Chiediamo la conferma della convocazione di un nuovo incontro alla presenza della proprietà dove possano finalmente emergere i piani “industriali” di Azimut e Benetti per i prossimi anni – scrivono in una nota: “Dobbiamo garantire tutti insieme la permanenza dell’azienda a Viareggio e per questo serve chiarezza anche sulle concessioni demaniali rispetto alla prossima divisione societaria.  Sarebbe paradossale infatti che Beneti si ritrovasse a lavorare in affitto da Azimut nei suoi cantieri storici. Oggi dobbiamo salvaguardare l’occupazione e i presidi industriali della città e per Benetti, che è la storia di Viareggio, deve essere certo che tutte le attività strategiche, di autonomia funzionale e produttiva, restino in via Coppino. Serve un accordo di garanzia e il Comune ha dato la sua disponibilità a svolgere il ruolo di garante in una trattativa che rischia di essere molto complessa”.
Nel frattempo prosegue lo sciopero dello straordinario per i lavoratori di Viareggio

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: