Balneazione, dalla Regione sostegno costante ai Comuni della Versilia

FIRENZE – La Regione ha dato ripetutamente prova di sostenere i Comuni della Versilia.

Lo ha fatto a fine 2014 anticipando 5 milioni di euro al Consorzio Ambiente Versilia (CAV) e aiutando i Comuni della costa per individuare una soluzione ai problemi della balneazione.

Così la Regione replica al sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto sul tema della balneazione.

I 5 milioni, si spiega, dovevano essere restituiti a fine 2016. Una legge regionale, la 40/2017, ha concesso un nuovo termine, il 31 ottobre 2017, per la restituzione delle somme. Termine che è stato prorogato prima al 31 dicembre e, infine, al 28 febbraio 2018.

Nonostante questo, la somma non è stata restituita. La legge regionale prevede che la Regione operi una compensazione dei debiti nei confronti dei Comuni che compongono il CAV.

Il Comune di Camaiore sembra contrariato da questa legge, mentre risulta indifferente alla restituzione dell’anticipazione alla Regione.

Ad ogni modo la Regione, anche grazie al lavoro svolto dal sindaco di Massarosa, sta cercando di collaborare con tutti i Comuni della Versilia avendo ben presente il dovere di leale collaborazione tra amministrazioni pubbliche che alcuni sindaci sembrano, da tempo, aver disconosciuto.