Balneazione, Montemagni: “Nuovo stop in Versilia, finale di stagione compromesso?”

VERSILIA – “Poche gocce di pioggia – afferma amareggiata Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega – sono state sufficienti per mettere in crisi le acque della Fossa dell’Abate con conseguente allarme dell’Arpat e successivo divieto di balneazione che i Sindaci di Viareggio e Camaiore dovranno emanare.”

“Un problema atavico che non è stato minimamente risolto nonostante investimenti milionari fatti a più riprese. Con un settembre che si annuncia complessivamente benevolo dal punto di vista meteorologico -precisa Montemagni – questo ennesimo stop ai bagni in mare, creerà ovviamente ulteriori e giusti malumori fra i bagnini ed i turisti ancora presenti in Versilia.”

“Per l’ennesima volta – sottolinea l’esponente leghista – non possiamo, dunque, che prendere atto di una criticità che, di anno in anno, si ripresenta senza che si trovi un modo definitivo ed efficace (l’uso dell’acido peracetico si è rivelato un palliativo fallimentare) per azzerare questa odiosa problematica, ormai, purtroppo, diventata un’insana consuetudine di queste parti.” “Fra poco – conclude Elisa Montemagni – la stagione turistica andrà in archivio e quindi avremo di fronte alcuni mesi per fronteggiare adeguatamente la situazione; è chiedere troppo, dunque, sperare che nel 2019 non ci sia più questo continuo stillicidio di divieti di balneazione? Ai posteri, forse, l’ardua sentenza…”