Ultime News

Bandiera neonazista nella caserma dei carabinieri, l’Anpi: “Un atto intollerabile”

0

FIRENZE – “L’esposizione della bandiera neonazista dentro la caserma Baldissera dei carabinieri di Firenze è intollerabile. Non è solo uno sfregio a uno dei simboli della sicurezza della nostra comunità: l’Arma dei Carabinieri. Ma è anche e soprattutto un colpo al cuore dei valori sui quali si fonda la Repubblica italiana”. Lo scrivono in una nota congiunta Anpi, Arci e Cgil Firenze: “L’Arma dei Carabinieri  ha dato molto alla storia d’Italia e in particolare alla storia della Resistenza. Come non ricordare i tre martiri di Fiesole” o “il contributo dato alla Liberazione di Firenze dall’Arma dei Carabinieri? È per questo che lo sgomento” è “più forte. In un periodo, poi, in cui nella nostra città e in tutta la Toscana l’estrema destra si sta ritagliando spazi sempre più ampi e la risposta delle Istituzioni non è sempre all’altezza della sfida”. “Dobbiamo interrogarci – conclude la nota – non solo su chi ha esposto quella bandiera, ma anche su chi, prima che divenisse di dominio pubblico, ha visto ed ha taciuto, ha visto e ha lasciato correre. Deve essere fugata ogni ombra in questa faccenda. Chiederemo al più presto un incontro al prefetto di Firenze, Alessio Giuffrida”.

Commenta poi l’associazione Italia-Israele di Firenze  – è un episodio che non può essere sottovalutato. I carabinieri sono uno dei presidi della nostra democrazia: se tra di loro ci sono infiltrazioni neonaziste, devono essere subito stroncate”.

No comments